Bollettino di collegamento

Bollettino di collegamento.

Pubblicato in collaborazione con il centro ARCI di Firenze, Via Ghibellina 87

[Atti del convegno dei gruppi di base di Firenze e provincia, 5/6 giugno 1971]
Suppl. al n, 4/5 (giugno-luglio 1971 de' "I Quartieri"

Relazione introdutttiva.
Commissione didattica: relazione lavoro svolto 1970/71.
Relazione dell' Associazione famiglie delle scuole di Santa Croce.
Associazione famiglie di Scuola Città Pestalozzi.
Relazione del doposcuola S. Frediano-Via del Leone.
Doposcuola popolare M. Bencini.
Doposcuola Settignano.
Doposcuola i Brozzi.
Doposcuola Monticelli
Relazione del doposcuola di San Frediano "Ferrucci"

Doposcuola di Serpiolle.
Comitato per lo studio dei problemi urbanistici e sociali di Rifredi.
Doposcuola popolare di Rovezzano.
Relazione sull'attività svolta nell'anno scol. 1970/71 a cura dei ragazzi.
Ponterosso-Le Cure.
La Casella 8intervento).


marzo 1972

Doposcuola "Mario Bencivenni"
Doposcuola SMS Serpiolle
Doposcuola Vie nuove.Gavinana
Il doposcuola a Sttignano
Attività del doposcuola e del Gruppo di teatro Ferrucci
Gli Handicappati nei doposcuola di quartiere.
Gli istituti per minori e le propostedei gruppi di quartiere
Attività del comitato di quartiere S.Spirito-S. Frediano per il risanamento e il restauro del quartiere
Monticelli-Pignone e Isolotto: l'impegno del quartiere per la pubblicizzazione di Villa Strozzi.
Associazione genitori Isolottto.Le Torri-San Bartolo: la lotta per il controllo e la gestione sociale della scuola.

 

Bollettino di collegamento dei quartieri.

n. unico (maggio 1974)

 

Bollettino di collegamento dei quartieri. Ad uso interno dei comitati di quartiere e dei gruppi di base fiorentini

giugno 1974

Il mistero dell'acqua.
Decentramento a Firenze.
Notiziario: assemblea alle Torri.
Una lettera [al Sindaco di Firenze] del comitato di quartiere di S. Niccolò.
Costituito il comitato di quartiere a Santa Croce.

 

Bollettino di collegamento delle scuole popolari

Il Bollettino nasce in seguito ai deliberati del primo Convegno nazionale delle scuole popolari, la seconda mozione si riferiva esplicitamente ai compiti del bollettino. La redazione è inizialmente in Via delle Seggiole 5, mentre dal 2 numero viene spostata in via dei Pilastri ed è composta da un " centro di coordinamento" espresso dalla Scuola popolare di Santa Croce.La periodicità prevista è bimestrale anche se le uscite sono irregolari. Il direttore responsabile che consente, a termone di legge, l'uscita del periodico è un giornalista dell' Avvenire "l'unico che abbiamo trovato disposto a non farci pagare e a non censurare niente".


Periodico bimestrale. Dir. resp. Giovanni Spinoso.
n.1 (novembre 1971)

Sommario e note introduttive: Mozione politica conclusiva del Convegno delle scuole popolari.
Mozione relativa al Bollettino di collegamento.
Relazione di un gruppo di patecipanti sulle atttività della 1o commissione.
Atti del convegno rielaborati logicamente per problemi.
Necessità di collegamenti locali.
Lavori nelle scuole: Scuola di Santa Croce:sintassi e grammatica. Scuola di Santa Croce:S.P. e scelta politica, Scuola di popolo a Massa di Faicchio, Scuola popolare di Treviglio: esperienze degli anni scorsi, storia delle nostre lotte, bilancio generale dell' esperienza.
Indirizzario.
Bilancio finanziario del Bolletttino.


n. 2 (aprile1972)

Premessa al secondo numero.
Gruppo scuola popolare di Domegliana e Borgoroma.
Scuola popolare di Bertesinella..
Scuola popolare di Conselve.
Bibliografia essenziale delle lotte operaie in Italia fino al 1967, a cura della Scuola popolare di Conselve.
Gruppo lavoratori-studenti di Bassano del Grappa.
Scuola popolare serale della Ponticella (Bologna).
Scuola popolare di Modica (Ragusa).
Indirizzario aggiornato.
Bilancio finanziario.


n. 4 (febbbraio 1973)

Premessa al 4o numero, per il convegno di marzo.
Risultato del dibattito del 4 novembre 1972 e proposte politiche rivolte dai partecipanti al movimento.
Relazione introduttiva al convegno del 4 novembre, a cura del Centro di Collegamento nazionale delle scuole popolari.
Atti della riunione nazionale di Firenze del 4 novembre 1972.
Un rilancio del Bollettino per il rilancio del movimento.
Documento sulla scuola degli esecutivi unitari Fim-Fiom-Uilm.
Proposta dei sindacati della Federazione lavoratori metalmeccanici.


n. 5 (maggio 1973)

Premessa al quinto numero.
Cronistoria essenziale del movimento dei lavoratori-studenti a Roma.
Documento dei collettivi romani di quartiere sulla proposta dei sindacati metalmeccanici per la scuola.
Documento rivendicativo approvato dalla prima assemblea generale dei lavoratori-studenti di Roma, 11 febbraio 1973.
Relazione del convegno delle scuole popolari tenuto a Firenze il 18-19 marzo.
Situazione della vertenza sulle commissioni speciali d'esame per i lavoratori-studenti.
Proposta del collettivo scuola di Firenze per una piattaforma comune di lotta di tutte le forze impegnate contro la scuola borghese.
Note di chiarimento delle proposte del collettivo scuola di Firenze.
Rilancio finanziario del Bollettino.


n. 6 (novembre 1973)

La lotta per le commissioni speciali.
Lotta dei metalmeccanici per le 150 ore e movimento dei lavoratori studenti.
Convegno a Roma l' 8-9 dicembre.
Il movimento delle scuole popolari a Napoli.
Roma, la lotta per i corsi speciali nella scuola pubblica.
Un'esperienza di paese: la scuola popolare di Carmignano.
Il movimento operaio ha bisogno di una cultura alternativa (scuola popolare di Prato).


n. 7 (gennaio 1974)

In cop.: 5o convegno nazionale delle Scuole popolari (Roma 8-9 dicembre 1973).
Documenti conclusivi. Relazione introduttiva; Contributo del coordinamento di Napoli; Dibattito.
In cop. : Aperta vertenza nazionale per le Commissioni specialoi, far partire subito la lotta nelle province.


n. 8 (marzo 1974)

Resoconto del coordinamento nazionale di Firenze del 24.2.1974.
Convovcazione del coordinamento nazionale a Firenze per il 10 marzo.
Piattaforma nazionale di lotta per le commissioni speciali di esame di III media per i lavoratori studenti.
Costruiamo una rete di contatti e di scambi.



Utilizziamo cookie tecnici e di profilazione (anche di terze parti) per migliorare la tua esperienza su questo sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie; in alternativa, leggi l'Informativa Estesa e scopri come disabilitarli.